Scritta

Scritta

sabato 11 gennaio 2014

Ivano Fossati - Panama

Intro:   Do#m   Do#m7   /    Fa#m       Do#m   Do#m7   /    Fa#m  (X3)

Do#m            Do#m7        Fa#m
   Di andare ai cocktails con la pistola
Do#m     Do#m7  Fa#m
   non ne  posso   -   o più
Do#m    Do#m7  Fa#m
    piña colada o   coca cola
Do#m     Do#m7  Fa#m
   non ne posso   -   o più

Stacco:   Do#m   Do#m7   /    Fa#m       Do#m   Do#m7   /    Fa#m

Do#m    Do#m7   Fa#m
   Di trafficanti    e rifugiati
Do#m       Do#m7   Fa#m
    ne ho già piena la vita
Do#m      Do#m7  Fa#m
    oh maledetta     traversata
Do#m      Do#m7  Fa#m
    non sarà mai     finita, ma

Do#m          Do#m7   Fa#m
    Vedete   a nove     no - di appena
Do#m              Do#m7   Fa#m
    si è un punto fermo   ne - l mare
Do#m        Do#m7  Fa#m
    che sa di nafta   e  lo nasconde con l'odore
    Do#m         Do#m7         Fa#m
del té e dell'erba  da       fuma - re.

Mi                      Fa#m
     Oh mamaçita Panama dov'è
Mi                             Fa#m
     ora che stiamo in mare
Mi                    Fa#m
    sull'orizzonte ottico non c'è
Mi                       Fa#m
    si dovrà pur vedere  -  e
Si                         Mi
   signori ancora del té
Do#m                            Fa#m (Secco e stop)  Sol#m   [Do#m   Do#m7   /    Fa#m] X4
    fra breve il porto di attracco                   darà segno di sé.

Do#m         Do#m7     Fa#m
   Quando a Londra il comando di questa
  Do#m         Do#m7   Fa#m
galera mi sembrò   un affare
Do#m        Do#m7       Fa#m
   un comandante per quanto giovane
Do#m         Do#m7  Fa#m
   dovrebbe stare  in mare

Do#m       Do#m7          Fa#m
  La compagnia non fece storie no no no
Do#m  Do#m7  Fa#m
     e lo credo     bene
Do#m   Do#m7           Fa#m
   portare esplosivo ai fuoriusciti
Do#m   Do#m7        Fa#m
    mica a tutti     conviene.

Mi                      Fa#m
     Oh mamaçita Panama dov'è
Mi                             Fa#m
     ora che stiamo in mare
Mi                    Fa#m
    sull'orizzonte ottico non c'è
Mi                       Fa#m
    si dovrà pur vedere  -  e
Si                         Mi
   signori ancora del té
Do#m                            Fa#m (Secco e stop)  Sol#m   [Do#m   Do#m7   /    Fa#m] X4
    fra breve il porto di attracco                   darà segno di sé.

Do#m       Do#m7        Fa#m
    Della francese che si sente sola
Do#m      Do#m7   Fa#m
    non ne posso   -   o più
Do#m         Do#m7    Fa#m
   sta a prora via di un camerire
Do#m           Do#m7  Fa#m
   che invece guarda   -   a giù
Do#m           Do#m7   Fa#m
    Con l'ambasciata portoricana
Do#m          Do#m7  Fa#m
    è al quinto mambo stasera
Do#m      Do#m7  Fa#m
   chissà le facce  sapessero di agitarsi
Do#m    Do#m7  Fa#m
    su una polve - rie - ra.
(più dolcemente)
Do#m            Do#m7        Fa#m
   Di andare ai cocktails con la pistola
Do#m     Do#m7  Fa#m
   non ne  posso   -   o più
Do#m    Do#m7  Fa#m
    piña colada o   coca cola
Do#m     Do#m7  Fa#m
   non ne posso   -   o più

Mi                      Fa#m
     Oh mamaçita Panama dov'è
Mi                             Fa#m
     ora che stiamo in mare
Mi                    Fa#m
    sull'orizzonte ottico non c'è
Mi                       Fa#m
    si dovrà pur vedere  -  e
Si                        Mi
   signori un ultimo té
Do#m                          Fa#m (Secco e stop)  Sol#m     [Do#m   Do#m7   /    Fa#m] (ripete a sfumare lo stacco e chiude)
    il nostro porto di attracco                     non dà segno di sé...

Nessun commento:

Posta un commento