Scritta

Scritta

martedì 2 aprile 2013

Pierangelo Bertoli - Gente Metropolitana

Per gli altri Accordi di Pierangelo Bertoli presenti nel blog, cliccare QUI

Intro: Mi Si La Mi (X2)

  Mi                             Si                             La                  Mi
Gente che si spinge, gente che si stringe nella metropolitana
               Mi                          Si                                   La                Mi
Fanno a pugni col pensiero contro un giorno nero privo di serenità
             Mi       Si                                     La                 Mi
C'è una lei, lei col viso chiaro che non smette di parlare
             Mi         Si                            La                   Mi
E c'è un lui lui che tace e guarda e pensa :"Che vorrà?"

         Do#m    La           Do#m        La
Metropo   -   litana, una lunga settimana
Si                                                         Mi
Ad ogni fermata un mostro di pubblicità
          Do#m      La           Do#m        La
Non si può viaggiare, insegnateci a volare
   Si                                                           Mi   Re La    Re Mi    Re La   Si
Dove e quando e più ci pare dentro al città

  Mi                            Si                               La                       Mi
Gente che sopporti dentro questa gabbia di ogni giorno di lavoro
          Mi                    Si                      La                                 Mi
Il nevrotico sgusciare di motociclette tese a quattro dita dal suolo
             Mi    Si                                  La                       Mi
Sempre lei lei anche lì al bar che ricomincia a chiacchierare
        Mi          Si                          La                       Mi
Così lui  lui che tace e guarda e pensa:"è ancora qua"

         Do#m   La          Do#m          La
Metropo  -  litana pensa figlio di puttana
Si                                                        Mi
Ad ogni fermata un mostro di pubblicità
          Do#m      La          Do#m        La
Non si può viaggiare, insegnateci a volare
   Si                                                          Mi   Re La    Re Mi    Re La   Si
Dove e quando e più ci pare dentro al città
  Mi                         Si                      La                          Mi
Gente con la banca fissa nella testa, gente viola con la cresta
             Mi                        Si                   La                       Mi
Gente piena di discorsi e piani di rivolta ma in attesa della festa
       Mi    Si                                       La                 Mi
Ora lei lei anche per le scale che continua a tampinare
       Mi         Si                         La                  Mi
Ora lui lui che tace e guarda e pensa:"Va a cagare"

         Do#m   La         Do#m         La
Metropo  -  litana, una lunga settimana
Si                                                        Mi
Ad ogni fermata un mostro di pubblicità
          Do#m      La          Do#m       La
Non si può viaggiare, insegnateci a volare
   Si                                                          Mi
Dove e quando e più ci pare dentro al città.

Stacco: Mi Si La Mi (X4) (Chiusura in "Mi")

Nessun commento:

Posta un commento